Progetti e Collaborazioni

aggiornamento 04 settembre 2018
Nell’ambito della collaborazione fra APF e la Florence Tattoo Convention, si realizza l’evento denominato la Boxe in Convention, che porterà per la prima volta l’emozione del pugilato nella tre gironi della Fortezza da Basso, in svolgimento dal 5 al 7 di Ottobre.

L’appuntamento con la Boxe  è per venerdì 5 Ottobre. Di seguito il comunicato stampa

Ardito, Romero e sei incontri di Boxe Olimpica

I pugili amministrati dal promoter Mario Loreni, Angelo “El Diablo” Ardito e Oruam “El Loco” Romero, saranno impegnati il 5 Ottobre in due match professionistici, previsti sulla distanza delle sei riprese. Entrambi i pugili sono dei guerrieri del ring, pronti a dare tutto fino all’ultima stilla di energia, all’ultimo pugno. La serata sarà completata da sei match di Boxe Olimpica

Angelo, che si allena all’Accademia Pugilistica Fiorentina, è stato campione italiano nel 2013/14 ed è tuttora uno dei pugili di riferimento nella categoria superpiuma del panorama nazionale. Nel suo ultimo match del 12 Maggio ha vinto nettamente contro Davide Calì, dimostrando di poter avere la meglio su avversari più giovani a dispetto dei suoi quaranta anni, dei quali ventitré passati sul ring.

Oruam ha debuttato nel professionismo nel maggio del 2018. La sua Boxe aggressiva, muscolare ed il suo motore diesel, sembravano fatti  apposta per il pugilato dei grandi. Così il super leggero del Maestro Antonio  Carta della Boxe Valdisieve, ha lasciato il dilettantismo per esordire nella serata del PalaMattioli dello scorso Maggio. In quella sede “El Loco” ha battuto Lorenzo Calì - fratello di Davide - mantenendo fede alle sue doti di fighter.

I match di Angelo ed Oruam saranno preceduti da sei incontri di Boxe Olimpica, in cui gli atleti delle società Accademia Pugilistica Fiorentina, Boxe Valdisieve e Boxe Mugello, sfideranno pugili pari peso nazionali.

Comunicato Stampa APF e Florence Tattoo Convention


 aggiornamento 02 Gennaio 2018

Per gli 80 anni della nostra Palestra il giornale on line Nove da Firenze ci ha regalato il calendario del 2018 con gli scatti fotografici delle nostra amica Monica Caleffi.

Di seguito il link dell’articolo dedicato all’iniziativa:

calendario 2018 nove da Firenze

Buon compleanno Accademia Pugilistica Fiorentina. Dal 1938 insegniamo la passione per il Pugilato, da Atzori a Bundu a tutti Voi

 







aggiornamento 21 maggio 2017

                                                                           La 6° edizione delle “Lotta a bullismo” in piazza Santo Spirito

ll 26 Maggio gio
rnata contro il bullismo, Boxe in piazza e dibattito al Torrino di Santa Rosa

Venerdì 26 Maggio, con l’organizzazione delle società Sempre Avanti Firenze, in collaborazione con l’Accademia Pugilistica Fiorentina, la Boxe Valdisieve, la Boxe Mugello ed il Comune di Firenze, si svolgerà la 6° edizione della manifestazione denominata “Lotta al bullismo". La kermesse prevede due appuntamenti nella stessa giornata. Quello del pomeriggio per il dibattito - ore 18 presso il Torrino di Santa Rosa -, e quello riservato agli incontri di pugilato, la sera: ore 21 in Piazza Santa Spirito.

Il dibattito del pomeriggio affronterà la tematica della lotta al bullismo e del ruolo che il pugilato/sport può avere a riguardo. Interverranno l’Assessore allo sport Andrea Vannucci, l’ex presidente della Federazione nazionale di Pugilato Alberto Brasca, il presidente del Comitato Regionale Massimiliano Baldesi, il preside dell’istituto Marco Polo, Ludovico Arte e Mariachiara Pastorini, dell’Associazione Vivere da sportivi di Roma, che alla fine del 2016 ha stretto un protocollo di intesa con l’Accademia Pugilistica Fiorentina sul tema della Lotta al bullismo. Al dibattito parteciperanno anche i testimonial della campagna #MettiKOilBullismo, i pugili professionistici: Fabio Turchi, Mohammed Obbadi, Angelo Ardito e Giacomo Mazzoni. Al termine del dibattito apericena offerto dagli organizzatori.

Alle ore 21 nella piazza Santo Spirito si svolgeranno dieci incontri dilettantistici, ove i pugili delle società organizzatrici affronteranno i paripeso toscani sulla distanza delle tre riprese.

Ingresso gratuito

                                                                    


aggiornamento  09 Aprile 2017
                                                                                          

Gemellaggio Piero Pelù>>> Accademia Pugilistica Fiorentina
7 Aprile 2017
Il cantante dei Litfiba poco prima della sua performance al Mandela Forum, accoglie la troupe di Italia 7 ed una delegazione della palestra fiorentina, composta da Ivano Dagliana - già campione italiano, che vanta 114 match con la canottiera dell'APF e della nazionale - i fratelli Diani - freschi campioni esordienti - e Massimo Capitani addetto stampa APF.

Al microfono di Manfredi - Pontello - Piero parla del suo tour "Eutopia" e dell'amore per la Boxe nato con Leonard Bundu, che Piero chiama “cobra” per lo stile pugilistico di quest'ultimo. In poche parole gemellaggio fatto, fra l'artista fiorentino e la nostra Accademia.
Al termine dell'intervista Piero saluta il cobra con il gesto alla telecamera.

Fuori onda - ma dentro l'obiettivo di Monica Caleffi - Massimo Capitani, ricordando il Viaggio in macchina fatto con Piero Pelù e Corrado Sacchi, in occasione del primo Bundu VS Petrucci, dona al cantante fiorentino, il libro “in Viaggio con Leonard” tutti gli incontri europei di Leonard Bundu visti da Massimo Capitani.

Si ringraziano Leonard Bundu e Paolo Vitullo per aver favorito l'incontro.

Uffico stampa Accademia Pugilistica Fiorentina


aggiornamento  25 Marzo 2017

Esci dall’angolo combatti il bullismo: gli sviluppi della campagna
Interviste, iniziative ed eventi #MettiKOilBullismo

Il 23 di Marzo si è svolta una giornata dedicata alla lotta al bullismo nell’ambito della campagna promossa dall’APF e Vivere da Sportivi "Esci Dall’angolo combatti il bullismo”. I lavori sono iniziati nel primo pomeriggio con un incontro istituzionale con l'Assessore allo sport del Comune di Firenze, Andrea Vannucci. Hanno partecipato Monica Promontorio Presidente dell'associazione Vivere da Sportivi a scuola di fair play - promotrice della campagna, l'Accademia Pugilistica Fiorentina, che con la società ha un protocollo d'intesa per la veicolazione del progetto attraverso i pugili testimonial e il presidente del Comitato regionale pugilato Massimiliano Baldesi.

Ai microfoni della TV SOS Televison, l'Assessore si è rallegrato per la collaborazione dell'APF con l'Associazione, sottolineando l'importanza dello sport come mezzo di trasmissione delle campagne di valore etico, soprattutto attraverso testimonial di spessore in grado di fornire ai giovani esempi concreti e positivi. Per quanto riguarda il bullismo ed il pugilato, l’Assessore ha affermato come quest’ultimo sia la negazione del bullismo.

Ricordiamo che i testimonial per il pugilato fiorentino ad oggi sono: Leonard Bundu, Fabio Turchi, Mohammed Obbadi e Angelo Ardito.

Anche Moreno Mencucci, presidente dell'APF e Massimiliano Baldesi hanno rilasciato interviste. Il primo ha rimarcato l'impegno quotidiano delle palestre, ove l'insegnamento del pugilato è unito a quello dei valori sportivi, improntati al rispetto delle regole e dell'avversario. Il presidente Baldesi, che fin dalla nascita della collaborazione, ha dimostrato pieno appoggio per il progetto, ha parlato dell'importanza delle palestre come formazione dei ragazzi e dell'individuo membro della società.

Dall'intervista della presidente Monica Promontorio è emerso la soddisfazione per la collaborazione con il pugilato fiorentino e la nascita del progetto omonimo: “esci dall'angolo combatti il bullismo” nato dall'articolo realizzato dalla redazione pugilato del giornale on line Nove Da Firenze, e di come l'etica sportiva possa contrastare il bullismo.

Al termine delle interviste Monica Promontorio ha manifestato il desiderio di organizzare a Firenze il prossimo “Video Festival”. Una due giorni che prevede la proiezioni dei video realizzati, contro il bullismo, dagli studenti italiani. Al vaglio dell'amministrazione fiorentina l'individuazione della location e la logistica per ospitare la manifestazione che si terrà nel mese di Ottobre.

Conclusa la riunione con l'Assessore, la delegazione si è spostata nella palestra dell'APF dove ha incontrato i pugili fiorentini testimonial della campagna ed il Maestro Boncinelli. Durante la sessione di allenamento sono stati realizzati alcuni scatti fotografici dall'operatore del quotidiano “La Nazione” ed alcune interviste realizzate dalla troupe televisiva di italia 7.

Al termine della giornata è stato acquisito anche il pensiero dell'ex presidente della Federazione Nazionale Alberto Brasca, quest'ultimo ha parlato del pugilato come del miglior antidoto al bullismo.

Ricordiamo che l'associazione Vivere da Sportivi, nell’ambito della sua attività, sarà presente al Festival dei Giovani che si svolgerà a Gaeta dal 4 al 7 Aprile, con i testimonial Fabio Turchi e Leonard Bundu.

Tutti i pugili menzionati sono affiliati con il promoter Mario Loreni

Ufficio Stampa “Vivere Da Sportivi. A Scuola Di Fair Play”

Silvia Barbarotta +39.339.3728738

Mail : ufficiostampa@viveredasportivi.eu - Sito Web: www.viveredasportivi.It

Ufficio Stampa “Accademia Pugilistica Fiorentina”

Sito Web: www.accademiapugilisticafiorentina.it

                                                        


        #ESCIDALLANGOLOCOMBATTIILBULLISMO, la campagna contro il bullismo del pugilato fiorentino.

        Alla fine del 2016 è nata la collaborazione che ci ha visto protagonisti con l’associazione Vivere da Sportivi a scuola di fair play, www.viveredasportivi.it, il giornale on line Nove da Firenze ed il pugile Fabio Turchi.

        L’associazione Vivere da Sportivi, nell’ambito della campagna contro il bullismo ha voluto coinvolgere il pugilato fiorentino. Il pugile Fabio Turchi è stato scelto come primo testimonial per la campagna. Il peso cruiser, insieme ad Andrea Anh Guazzelli, già protagonista di un articolo con Leonard Bundu, è stato al centro di uno scatto ideato dalla redazione pugilato di Nove da Firenze e realizzato da Monica Caleffi.

        In questa occasione Fabio, che sul ring è chiamato Stone Crusher, veste i panni del Maestro, mettendo a disposizione i suoi muscoli ed il suo cervello e  preparando il piccolo Andrea alla battaglia contro il bullismo.                          

                                     

        Lo scatto ha fatto il giro della rete, la notizia è stata ribattuta dai quotidiani nazionali ed ha avuto il plauso dei vertici della Federazione Nazionale Pugilato.

         

        In corrispondenza del suo match per il titolo nazionale, disputato e vinto il 23 dicembre, Fabio ha indossato la maglietta che rappresenta la campagna. All’iniziativa si è aggiunto l’altro grande pugile fiorentino, Mohammed Obbadi.

        Fra l’Accademia Pugilistica Fiorentina e l’associazione Vivere da Sportivi, società senza fini di lucro, è stato sottoscritto un protocollo per continuare a veicolare il messaggio #ESCIDALLANGOLOCOMBATTIILBULLISMO.


        Un ringraziamento a Fabio Turchi, ad Andrea Anh ed ai suoi genitori, a Francesca e Margherita, amiche di Nove da Firenze, all'amico Andrea Mazzanti che ha creato i presupposti per l'iniziativa, oltre alla sua partecipazione ed a Maria Chiara Pastorini dell’associazione Vivere da Sportivi.





        Sì può fare, storie di vita del campione Leonard Bundu
        ” è il progetto che ha avuto luogo nel dicembre del 2014, in occasione dell’imminente incontro mondiale fra il nostro Leonard ed il campione americano Keith Thurman.

        L’iniziativa si è avvalsa della collaborazione della rivista on line www.nove.firenze.it ed ha avuto l’approvazione ed il finanziamento della Regione Toscana.

        Il progetto proponeva la storia del pugile  fiorentino  come esempio di coraggio, sportività e realizzazione di se stessi, sviluppandosi secondo le seguenti linee:

        La realizzazione di un racconto scritto dal redattore di Nove da Firenze, Massimo Capitani e illustrato da Luca Andreozzi. Nel quale si raccontava la carriera di Leonard con particolare riferimento alle vittorie inglesi, ottenute da Leo in trasferta e contro avversari più giovani.

        L’incontro fra Leonard Bundu, il Maestro Boncinelli, il direttore della rivista fiorentina Nicola Novelli, con un centinaio di studenti dell’Istituto PSCT Sassetti- Peruzzi, All’interno del quale è stato illustrato la storia di Leonard e dove si è potuto assistere alle immagini delle sue  recenti vittorie. Al termine dell’incontro sono stati distribuiti copie del racconto.

        La settimana successiva all’incontro con gli studenti, l’Accademia Pugilistica Fiorentina ha organizzato una manifestazione pugilistica dilettantistica, alla quale hanno partecipato  gli studenti dell’Istituto PSCT Sassetti- Peruzzi.

        In allegato il racconto Si può fare, storie di vita del campione Leonard Bundu

        Ċ
        massimo capitani,
        10 gen 2017, 11:54
        Comments